Il telescopio è uno strumento che ci permette di conoscere, studiare ed osservare tutti quei corpi celesti su cui abbiamo finora soltanto fantasticato guardando il cielo notturno.

Con i giusti accessori ci da la possibilità di identificare, seguire e fotografare il pianeta o la stella che stiamo osservando.

I telescopi Galileiani, o rifrattori sono caratterizzati, nella forma più semplice, da due sole lenti: la lente che svolge il compito di obiettivo (piano-convessa o biconvessa) e l’altra lente con funzione oculare (piano-concava o biconcava).

La distanza tra le due lenti è uguale alla differenza tra i valori assoluti delle loro focali, e l’ingrandimento è dato dal rapporto tra la lunghezza focale dell’obiettivo e quella dell’oculare.

Sebbene il telescopio galileiano fornisce un’immagine diritta senza ricorrere ad un gruppo erettore, sta di fatto che tale struttura garantisce un campo visivo ridotto con una perdita di illuminazione dell’immagine ed una degradazione progressiva dal centro verso il bordo.

×
×

Carrello